Mtibaa, nuova ceo agenzia Tap, con ANSA rapporto privilegiato nel Med

'Importante preservare libertà di stampa'

31 agosto, 16:31

Mouna Mtibaa, CEO agenzia TAP Mouna Mtibaa, CEO agenzia TAP

(ANSAmed) - ROMA, 31 AGO - Gli accordi tra l'ANSA e l'agenzia di stampa tunisina Tap, siglati nel 2016, "consolidano le relazioni storiche tra i due Paesi, i due popoli e tra i media tunisini e italiani. Penso che le due agenzie possano sviluppare relazioni privilegiate nel contesto mediterraneo" per avvicinare le due sponde, nonché Europa ed Africa. Lo afferma in un'intervista ad ANSAmed Mouna Mtibaa, nuova amministratrice delegata della Tap, per la quale la sfida principale della stampa tunisina è oggi preservare la propria libertà.

"Uno dei principali traguardi raggiunti dalla Tunisia dal 14 gennaio 2011 è sicuramente il progresso fatto in termini di libertà di espressione. I media e i giornalisti tunisini sono stati i principali beneficiari di questo nuovo contesto. Di conseguenza, il panorama dei media tunisini è attualmente in piena transizione e spinto da un genuino desiderio da parte dei giornalisti di vedere fiorire media ancora più professionali, più etici e credibili, più moderni e più indipendent. Le sfide sono tante. Tuttavia, la cosa più importante è sicuramente quella di preservare le conquiste della libertà di espressione e della libertà di stampa. Si tratta anche di proteggere l'indipendenza e la redditività economica dei media di fronte alle minacce di strumentalizzazione, alla diffusione di notizie false e all'incitamento all'odio".

"I media - osserva Mtibaa - devono anche raccogliere la sfida della professionalizzazione e della modernizzazione. Oggi siamo chiamati ad appropriarci, velocemente ed efficacemente, di nuovi modi di fare le cose per informare e soddisfare le esigenze di un pubblico giovane, aperto al mondo e alle nuove tecnologie dell'informazione. L'agenzia Tap svolge un ruolo importante nell'ancorare i valori della missione di servizio pubblico dei media e del settore dell'informazione nel suo complesso. In virtù del suo capitale di fiducia e credibilità, la Tap costituisce così un esempio e si afferma come riferimento nel panorama mediatico tunisino. Svolge inoltre un importante ruolo politico, economico e sociale garantendo la diffusione di informazioni credibili, verificate e accurate".
     Per la Ceo dell'agenzia tunisina "tra ANSA e Tap ci sono rapporti storici che hanno avuto sviluppo nel tempo. L’accordo di partnership strategica siglato nel 2016 consolida le relazioni storiche tra i due Paesi, i due popoli e tra i media tunisini e italiani. Penso che le due agenzie possano sviluppare relazioni privilegiate nel contesto mediterraneo. Hanno risorse che consentono loro di svolgere un ruolo di leadership nell'unire le due sponde del Mediterraneo ma anche tra Europa e Africa".
   "L'agenzia Tap, che il prossimo anno festeggia il suo 60 ° anniversario - conclude, guardando ancora al futuro -  ha assicurato per tutta la suastoria, con rigorosa credibilità e professionalità, la sua missione di media di servizio pubblico. Oggi è chiamata a continuare questa missione ma anche a riuscire nella sua transizione digitale. L'agenzia sta attualmente lavorando per mettere in atto un piano d'azione, per i prossimi cinque anni, per garantire la sua transizione digitale. Si tratta di sviluppare nuovi prodotti, nuovi formati e nuovi contenuti, ma anche di continuare a fornire al pubblico" informazione di qualità. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo