Intesa Upm-Centro Integrazione Med per sviluppo regione

Lavoreranno insieme su progetti, conferenze e ricerche

14 novembre, 12:09

(ANSAmed) Napoli, 14 nov - Il Centro per l'Integrazione del Mediterraneo e l'Unione per il Mediterraneo hanno firmato oggi protocollo d'intesa per il lancio di un accordo di collaborazione della durata di tre anni, una cooperazione mirata alla promozione dello sviluppo e dell'integrazione della regione Euro-Mediterranea per la pace, la stabilità e la prosperità. La partnership, si legge in una nota dell'Upm, viene lanciata in occasione dei dieci anni delle due organizzazioni che metteranno insieme le rispettive specializzazioni: l'Upm le piattaforme per il dialogo politico e il Cim per l'esperienza tecnico-operativa. "Crediamo che una stretta collaborazione con il Cmi - ha spiegato Nasser Kamel, segretario generale dell'Unione del Mediterraneo - è evidentemente una forte risorsa per l'intera regione. Le conoscenze del Centro Integrazione insieme al nostro forte impegno per l'integrazione regionale renderà più forte il nostro impatto sull'area". "E' arrivato il momento - ha sottolineato la direttrice del Centro per l'Integrazione del Mediterraeo Blanca Moreno-Dodson - di rafforzare la nostra partenership con l'Upm. L'area pone delle forti sfide ma ha anche enormi potenzialità, soprattutto per la giovane età della sua popolazione. E' essenziale che mettiamo a frutto le nostre capacità complementari e uniamo gli sforzi per portare i nostri comuni stakeholder a lavorare insieme e scambiarsi informazioni. Questo ci aiuterà a sbloccare il potenziale del Mediterraneo". Le due organizzazioni lavoreranno insieme su priorità a breve termine ma anche su progetti di lungo respiro: la collaborazione prevede anche l'organizzazione congiunta di conferenze, workshop e corsi di formazione, la stesura di studi congiunti e ricerche.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo