Al via Borsa Paestum, Regioni italiane protagoniste

XXI edizione tra approfondimenti e nuovi itinerari

15 novembre, 16:43

(ANSAmed) - NAPOLI, 15 NOV - Al via la XXI edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum che propone quattro giornate di incontri, mostre e riflessioni, fino a domenica 18. La Borsa si conferma anche quest'anno luogo di approfondimento e divulgazione di temi dedicati al turismo culturale e al patrimonio e occasione di incontro per gli addetti ai lavori, gli operatori turistici e culturali, i viaggiatori, gli appassionati. Attesi 12.000 visitatori, 100 espositori di cui 20 Paesi esteri. Ad aprire la prma giornata sarà un confronto sul tema del turismo archeologico con alcuni protagonisti del settore tra cui Gabriel Zuchtriegel, direttore del Parco Archeologico di Paestum e Mounir Bouchenaki, consigliere speciale del Direttore Generale UNESCO. Per tutta la giornata si susseguiranno momenti di approfondimento sui percorsi turistici come quello proposto dalla Regione Lazio su "Archeologia dell'Etruria meridionale sulle vie dell'acqua" e la presentazione della "Guida archeologica della Calabra antica" a cura della Regione Calabria. Nel salone espositivo ci saranno gli stand delle associazioni di categoria, delle Regioni ma anche del MiBAC, con uno stand di oltre 300 mq nel quale è previsto un ricco programma di incontri, e la partecipazione per la prima volta di Roma Capitale. Tra i 100 espositori, previsti numerosi Paesi esteri: Albania, Azerbaigian, Cambogia, Croazia, Ecuador, Estonia, Etiopia, Georgia, Giordania, Grecia, Israele, Mongolia, Montenegro, Perù, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Tunisia, Turchia, Uzbekistan. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo