Musica: 'Francesco Santoliquido, un italiano a Tunisi'

Operazione culturale per scoprire periodo storico dimenticato

18 novembre, 13:03

(ANSAmed) - TUNISI, 18 NOV - E' un'operazione filologica di rilievo quella proposta dall'Istituto italiano di cultura di Tunisi, che lancerà on line il 20 novembre prossimo l'iniziativa "Francesco Santoliquido, un italiano a Tunisi. Riscoperte musicali del '900 italiano". Una sorta di viaggio nel tempo che ci riporterà agli inizi del secolo scorso quando la vita culturale a Tunisi era intensa e fortemente influenzata da quella italiana, con ben tre teatri della capitale dedicati alla promozione di intere stagioni di Opera e musica classica.

Scopo del progetto è riscoprire il lavoro di un compositore campano che ha vissuto a lungo in Tunisia tra il 1912 ed il 1927, proprio nel periodo più fulgido della presenza culturale italiana nel paese nordafricano, mettendo in luce una parte della storia degli italiani in Tunisia, spesso poco conosciuta.

L'Iic di Tunisi proporrà sui propri canali on line il 20 novembre, dalle ore 17, un documento inedito, dedicato a Francesco Santoliquido e ai suoi rapporti con la Tunisia, suddiviso in quattro parti. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo