Musei: scavi Ercolano e Museo Pietrarsa, oggi si riapre

Accesso garantito nel rispetto delle norme anti contagio

18 gennaio, 11:30

(ANSAmed) - ERCOLANO, 18 GEN - Da oggi riaprono i cancelli del Parco archeologico di Ercolano in linea con il nuovo Dpcm che prevede la riapertura dei musei in zona gialla nei giorni feriali.

L'accesso al Parco, garantito nel rispetto di tutte le norme anti contagio, sarà consentito dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.00 (con ultimo ingresso alle 15.30). Le attività di bigliettazione saranno svolte esclusivamente in modalità online con le stesse tariffe adottate nel 2020 in seguito all'emergenza sanitaria internazionale.

''Finalmente possiamo accogliere di nuovo in presenza il nostro pubblico'' dice il direttore del Parco archeologico, Francesco Sirano ''Siamo convinti che con il nostro servizio il sito Unesco di Ercolano contribuirà alla ripresa e al rilancio del nostro territorio e delle iniziative culturali a livello nazionale e internazionale. Nei mesi di chiusura abbiamo elaborato un metodo di lavoro che ci permette di passare facilmente e rapidamente dal virtuale al reale valorizzando tutti gli elementi positivi che emergono dall'interconnessione tra queste due modalità operative''.

Il flusso dei turisti sarà contingentato per fasce orarie di trenta minuti. E da oggi anche il Museo Nazionale ferroviario di Pietrarsa, al confine tra Portici e Napoli, torna ad accogliere i visitatori all'interno dei suoi ampi padiglioni e dei giardini botanici. Qui sarà possibile ammirare l'intera collezione museale e godersi una passeggiata nelle aree all'aperto, nel pieno rispetto delle normative vigenti. Il sito sarà aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18 Il costo del biglietto sarà di 3 euro per tutti. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo