Turismo: Croazia, presenze al 55% rispetto al 2019

Situazione migliore rispetto alle previsioni

16 luglio, 13:46

(ANSAmed) - ZAGABRIA, 16 LUG - Sulla costa adriatica croata nella prima metà di luglio ha soggiornato quasi un milione di turisti, il 55% di quelli registrati nello stesso periodo dell'anno scorso. Lo ha riferito l'Associazione per il turismo croato.

Secondo questa fonte si tratta di molti turisti in più rispetto alle aspettative di un mese fa, quando alcune stime parlavano di una contrazione di circa l'80%. Questi numeri, si sostiene, "sono la conseguenza dell'ottimo quadro epidemiologico che la costa croata detiene sul Mediterraneo". La maggior parte dei 950 mila turisti erano stranieri, con al primo posto i tedeschi, seguiti da sloveni, cechi, polacchi e austriaci.

Da circa un mese anche in Croazia il coronavirus ha visto una forte impennata, con circa una ottantina di nuovi casi al giorno, ma il Paese ha deciso di restare completamento aperto, soprattutto per aiutare il settore turistico, principale settore economico che contribuisce al Pil nazionale con circa il 15%.

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo