Cisternino, al via Conferenza dei borghi del Mediterraneo

Fino al 20 VII edizione sul tema 'Costruire in bellezza'

17 ottobre, 13:08

ROMA - Costruire in bellezza per garantire ai borghi pugliesi, del Sud Italia e del Mediterraneo la rivitalizzazione e lo sviluppo indispensabili a valorizzare un inimitabile e inestimabile patrimonio sociale, culturale, storico, architettonico e ambientale. È il tema della VII Conferenza Internazionale dei Borghi del Mediterraneo in programma a Cisternino, nel cuore della pugliese Valle d'Itria, che si svolge da oggi al 20 ottobre.
La fitta agenda d'incontri, seminari, conferenze, forum, workshop, visite sul campo, laboratori, eventi, mostre programmata da Comune di Cisternino, associazione I Borghi più Belli d'Italia e Politecnico di Bari, con il supporto di Regione Puglia e il patrocinio di ANCI, mira a "promuovere la costruzione di reti e la condivisione di buone prassi tra istituzioni, organizzazioni, cittadini unite dal comune intento di garantire qualità della vita a chi abita e opera nei borghi in cui migliaia di persone hanno scelto di continuare a vivere", nelle parole dell'assessore allo Sviluppo economico e al Turismo del Comune di Cisternino, nonché coordinatore della Conferenza, Mario Saponaro. Saponaro ha presentato l'evento insieme al vice presidente vicario dell'ANCI, Roberto Pella, al direttore dell'Associazione "I Borghi più belli d'Italia", Umberto Forte e alla docente e delegata del Politecnico di Bari, Mariangela Turchiarulo.
Sono attesi ospiti da tutta Italia e da Francia, Spagna, Libano, Siria, Egitto e Giappone. Inoltre, collaborano alle attività l'Università del Salento e il Politecnico di Milano, così come sono coinvolti gli ordini professionali ddi architetti, ingeneri e agronomi. 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo