Libia: analista, da Palermo un piano francese 'modificato'

Mezran (Atlantic Council), elezioni per creare stabilità​

13 novembre, 13:22

(ANSAmed) - IL CAIRO, 13 NOV - Quella di Palermo è una conferenza "che al massimo produrrà una ratifica e avallo di un piano francese modificato" e definibile: "elezioni per creare stabilità": lo ha sostenuto Karim Mezran, un analista del think tank statunitense Atlantic Council.

"Ciò é il contrario del piano italiano originario" che era sintetizzabile in "prima la stabilità e solo dopo andare ad elezioni", ha aggiunto Mezran in un commento per l'ANSA.

"Non sono a conoscenza di pressioni russe e/o francesi su Haftar", ha affermato inoltre l'analista del centro studi specializzato in questioni internazionali e basato a Washington rispondendo alla domanda se Mosca e Parigi abbiano provato a rovinare la conferenza di Palermo chiedendo al generale libico di non partecipare all'incontro come lasciato supporre dalla sua tardiva adesione. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo