Caso Caruana: pentito, bomba portata a Malta dalla Sicilia

16 marzo, 16:26

(ANSAmed) - LA VALLETTA, 16 MAR - La bomba che uccise Daphne Caruana Galizia venne portata a Malta, assieme ad altri due ordigni, dalla Sicilia. Lo ha rivelato Vince Muscat detto 'Il-Kohhu', il pentito dei sicari della giornalista, nel corso nell'udienza contro i complici.

Muscat ha precisato che l'ordigno era "di fattura molto sofisticata e certamente straniera" e che venne introdotto nel Paese da Jamie Vella (arrestato assieme ai fratelli Adrian e Robert Agius con l'accusa di aver fornito la bomba ed aver organizzato un altro omicidio) "usando il catamarano", ovvero il collegamento veloce da Pozzallo alla Valletta. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo