Sigaro Toscano 'Puccini', 'si innova rispettando tradizione'

Ad Mariotti, 'per la prima volta fascia esterna è fermentata'

21 febbraio, 16:01

(ANSAmed) - ROMA, 21 FEB - Il Toscano, iconico sigaro tutto italiano, omaggia un altro grande della storia d'Italia, lanciando il sigaro Puccini: un tributo particolarmente azzeccato, dato che il compositore lucchese era un fumatore abituale di sigaro e che proprio a Lucca c'è una delle manifatture del Toscano.

Spiega Stefano Mariotti, amministratore delegato di Manifatture Sigaro Toscano: "La galleria di personaggi storici appassionati di sigaro Toscano si arricchisce ancora. Dopo i grandi del Risorgimento, Garibaldi e Mazzini, abbiamo reso omaggio al Maestro Puccini e alla sua città natale, Lucca, città alla quale siamo legati indissolubilmente anche noi". A Lucca si producono infatti i Toscano di fascia media ed alta, compresi quelli sapientemente fatti a mano dalle sigaraie. 'Puccini' è fatto a macchina, così come i grandi classici 'Antico' o 'Garibaldi' "E' un sigaro innovativo - aggiunge - perché per la prima volta abbiamo fatto fermentare la fascia, facendo affinare cosi il gusto del nostro Stortignaccolo. Giacomo Puccini fu un precursore del suo tempo, e per celebrarlo al meglio per l'occasione abbiamo seguito il suo esempio, innovando il nostro sigaro, rispettando sempre, però, la tradizione bicentenaria che ci caratterizza." La fascia fermentata di tabacco Kentucky italiano della Valtiberina dà al sigaro un gusto pieno ed omogeneo, che ben si sposa con il mix di tabacchi Kentucky italiano e nordamericano del ripieno. Il prezzo è di 7,50 euro per confezione da cinque sigari. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo