Dante700: Ist. Cultura Tunisi sceglie Virgilio per suo video

Virgilio, 'duca' di Dante, on line il 23/3 alle 18

22 marzo, 08:58

(ANSAmed) - TUNISI, 22 MAR - Il 700esimo anniversario della morte di Dante Alighieri, e l'influenza esercitata ancora oggi dalla Divina Commedia sull'immaginario mondiale contemporaneo, sono alla base dell'iniziativa Dante nel mondo, staffetta letteraria digitale in programma dal 21 al 25 marzo 2021, realizzata dal Centro per il libro e la lettura con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e il Ministero della Cultura, in collaborazione con la Fondazione Corriere della Sera e la Lettura - Corriere della Sera e curata dagli Istituti Italiani di Cultura di Berlino, Monaco, Londra, Madrid, Rabat, Tunisi, Mosca, Varsavia, Istanbul, Parigi, Rio de Janeiro e San Francisco.

L'iniziativa fa parte del programma Dante 700 nel mondo della Farnesina che coinvolge la rete delle Rappresentazione all'estero e ha ricevuto il patrocinio da parte del Comitato Nazionale per la Celebrazione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri.

Virgilio "duca" di Dante, è il titolo del video originale, diretto dal noto documentarista Habib Mestiri, realizzato dall'Istituto Italiano di Cultura di Tunisi, diretto da Maria Vittoria Longhi.

Metafora della luce della Ragione che guida gli uomini nella comprensione, la figura di Virgilio è qui arricchita dall'analisi degli stretti legami del poeta con la Tunisia, e Cartagine in particolare. Supportati dalle ricerche curate dal professor Raimondo Fassa, lettore d'Italiano presso il Campus Universitaire Manouba di Tunisi, i docenti Meriem Dhouib, professore associato di Italianistica dello stesso istituto e Mirko Tavoni, già professore di filologia dantesca presso Università degli Studi di Pisa, affrontano il tema, spaziando tra le opere del poeta latino e il suo ruolo all'interno della Commedia. Uno dei più affermati attori teatrali e cinematografici del Nord Africa, Ahmed Hafiane, completa il percorso alla scoperta di Virgilio interpretando alcuni versi significativi dalle prime due cantiche della Commedia (Canti I, II, XVI, V, IV dell'Inferno e Canti XXVII e XXX del Purgatorio letti nella traduzione di Kadhem Jihad (Al'Mu'assat Al Arabia Le Dirasat, Beirut 2002). Suggestivi i luoghi delle riprese, quali il Museo del Bardo di Tunisi, il Museo Archeologico di Cartagine, Terme di Antonino, Cisterne (tutti a Cartagine), Palazzo Ennejma Ezzahra di Sidi Bou Said. Si tratta di una realizzazione che mette in rilievo anche il patrimonio culturale tunisino, che andrà in onda in streaming il 23 marzo, alle 18, su www.corriere.it, sui canali social del Corriere, del Cepell e degli altri Istituti aderenti all'iniziativa. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo