Arriva a Tunisi da Perugia prima edizione di "Open Art Week"

Da 13 a 21/10 artisti italiani protagonisti a Tunisi

08 ottobre, 11:56

(ANSAmed) - TUNISI, 08 OTT - Dopo il successo di pubblico e critica degli eventi di Perugia della scorsa settimana, arriva a Tunisi la seconda parte di 'Open Art Week', manifestazione dedicata all'arte contemporanea che si articolerà in una serie di iniziative culturali nella capitale nordafricana dal 13 al 21 ottobre. Anche a Tunisi, come a Perugia, ogni giorno sarà scandito da un happening diverso, in vari luoghi, in cui i protagonisti questa volta però saranno gli artisti italiani. Si tratta di un evento che intende dare risalto alla cultura indipendente, dalla musica, alla fotografia, alla danza, spesso non adeguatamente valorizzata dai canali di promozione tradizionale. Si comincia il 13 ottobre al Cafè Liber'Thé con il concerto di Espada-Giacomo Gigli, alla Maison de l'Image con il vernissage "Friendly Fire" di Mattia Micheli, e al Teatro Le Rio con lo spettacolo di danza To Pray di Inn Progress Collective, che sarà seguito il giorno seguente da una masterclass tenuta dal coreografo del gruppo Afshin Varjavandi. L'evento è sostenuto dall'Istituto Italiano di Cultura di Tunisi così come il concerto "Amori sospesi" del Trio Mirabassi, il 19 ottobre al Palais Ennejma Ezzhara, nell'ambito del Festival Trio e della XVIII ed. della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo. Il Trio Mirabassi, noto a livello internazionale, si caratterizza infatti per una riconoscibile attitudine melodica e un forte legame con l'identità italiana e mediterranea. Il programma completo, con orari e mappa degli spazi, è disponibile online sul sito www.openartweek.com. Open Art Week è ideato e organizzato dall'associazione Rea in partenariato con L'Art Vivant e in collaborazione con La Maison de L'Image, con la direzione artistica di Gaia Toschi e Moez Mrabet, il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale - Programma culturale "Italia, Culture Mediterraneo", il patrocinio e il sostegno di ambasciata di Tunisia in Italia, ambasciata d'Italia a Tunisi, Istituto Italiano di Cultura di Tunisi, Regione Umbria, Comune di Perugia, Teatro Stabile dell'Umbria, la collaborazione di Università per Stranieri di Perugia, Adisu, Istituto di Mediazione Linguistica, il supporto di D&B Consulting, Tunisair, Delivery Point, Mondadori Bookstore, CAT - Colacem, Isas, Minimetrò, Tankard, Banca Credito Cooperativo. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo