Vicenza, Security Forum sulle sfide del confine mediterraneo

Al via 11.ma edizione, incontri da domani al 16/5

08 maggio, 11:40

(ANSAmed) - ROMA, 8 MAG - prende il via domani a Vicenza l'XI edizione di International Security Forum, la rassegna promossa da Associazione Culturale 11 Settembre in tema di geopolitica, scenari mediterranei e sicurezza, un'area caratterizzata da un alto numero di conflitti disseminati al confine dell'Europa.

"Il Mare Nostrum - sottolinea una nota degli organizzatori - segna una linea di demarcazione tra un mondo della governabilità e un mondo del caos. Ciò apre ad una analisi serrata che International Security Forum condurrà nell'arco di quattro intense giornate".

Giovedì 9 maggio presso la sede di di Confindustria Vicenza interverranno a partire dalle 16 il criminologo Andrea Di Nicola parlerà di mercanti di essere umani ovvero dell'instabilità prodotta dalle migrazioni e dal loro sfruttamento; seguirà il giornalista Patrizio Nissirio (ANSAmed) con il linguaggio dei media e i migranti e concluderà il Gen. C.A. Enrico Pino con un punto sulla Libia, il teatro di guerra più vicino alle nostre coste.

Il 10 maggio il Forum affronterà il tema dei conflitti regionali, con i reportage dal fronte di Fausto Bisloslavo, le analisi del Gen. Francesco Ippoliti, esperto di Iran e Medio Oriente, per finire con Giovanni Cremonini del Servizio Estero della Commissione Europea che ci darà la versione della politica estera di sicurezza comune PESC.

Il 15 maggio, a Palazzo Laverda di Confindustria Vicenza, quattro istituti d'istruzione superiore della provincia di Vicenza (Lioy, Ceccato, Masotto, Piovene) si confronteranno presentando le tesi conclusive del master cui hanno partecipato nell'ambito di Valore Sicurezza 2018/19 progetto ideato da Associazione Culturale 11 settembre per l'ampliamento dell'offerta formativa che la Regione del Veneto promuove per gli istituti di secondo grado.

Infine il 16 maggio, in Palazzo Chiercati, International Security Forum chiuderà l'edizione 2019 con gli interventi di Stefano Cominato, direttore della divisione ICT del Gruppo AIM Vicenza; Arduino Paniccia, Presidente ASCE, politologo e notista; Alessandro Grossato orientalista e coordinatore di Limes Club Padova. Tre voci diverse per affrontare i temi della sicurezza sotto il profilo del ruolo pubblico di una multiutility, del complesso cammino delle vie della seta, con le sfide e le opportunità che ciò comporta per il nostro paese e per l'Europa. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo