Giornata Europea Mare celebrata online su ambiente, shipping

Commissario Ue:Blue Economy,coste e energia restano al centro

20 maggio, 20:14

(ANSAmed) - NAPOLI, 20 MAG - "Oggi come facciamo ogni anno dal 2008 avremmo fatto il punto sul mare, sulla blue economy e la protezione dell'ambiente marino. Ma abbiamo dovuto cancellare il congresso previsto a Cork, in Irlanda, per il coronavirus. I workshop avrebbero dato un forte contributo al lavoro che stiamo facendo sulla blue economy, le strategie per le coste, l'energia, la aquaculture strategy. Ma non ci fermiamo, perché stiamo uscendo dalla crisi covid-19 e la blue economy sta tornando al centro". Così Virginijus Sinkevicius, commissario europeo per l'ambiente e gli oceani, ha celebrato oggi in un video la Giornata Europea del Mare che si tiene ogni anno, organizzata dall'Ue. Sinkevicius ha ricordato il ruolo determinante che la Blue economy gioca nel Green Deal della Commissione Europea. La giornata si sta quindi celebrando online con una serie di incontri tra rappresentanti politici e di associazioni che lavorano sul mare sotto i diversi aspetti, dalla protezione dell'ambiente marino al commercio marittimo. Molti hanno ricordato la giornata del mare parlando del loro impegno, come l'Istituto Oceanografico di Cartagena, in Spagna, che ha pubblicato la foto di come il loro robot sottomarino esplora il mare intorno al Faro de Navidad, mentre la Lega per la Protezione della Natura in Spagna, lancerà in serata un seminario web sul tema "Stiamo riuscendo a proteggere la nostra biodiversità marina?". Da Cipro, il viceministro del commercio marittimo twitta: "Celebriamo la giornata europea del mare riconoscendo il ruolo chiave del commercio marino nello sviluppo economico, culturale e sociale degli stati europei. Lo shipping sta avendo un ruolo chiave nella pandemia, visto che oltre l'80% delle merci viene trasportato sul mare". Alla celebrazione si è unita la Ecsa (Comunità Europea delle Associazioni Armatoriali) che sottolinea: "Sosteniamo la crescita dell'energia eolica offshore come espressa dall'European Green Deal. L'Europa è leader mondiale di questa energia: nel 2018 oltre l'80% degli impianti di energia eolica in mare sono stati costruiti in Europa e gli armatori europei hanno costruito una forte reputazione mondiale per la costruzione e la manutenzione dei parchi e delle relative infrastrutture".(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo