Libia: analista, Haftar ripiega sulla Cirenaica

Dentice (Ispi), il generale la vede come unica soluzione

28 aprile, 16:02

(ANSAmed) - IL CAIRO, 28 APR - "Haftar ha dovuto ripiegare su se stesso e far passare l'idea, più ai suoi alleati che ai miliziani, che l'auto-proclamazione della Cirenaica o di quella parte di territorio da lui controllata era l'unica soluzione possibile": lo ha affermato Giuseppe Dentice, un analista dell'Ispi. Il ripiegamento avviene "dopo un anno dall'inizio di una nuova fase nella guerra civile, dopo aver capito di non poterla vincere sul campo e soprattutto di non godere di rapporti diplomatici così solidi e tali da permettergli quell'ampia autonomia tanto ricercata", ha presso Dentice in dichiarazioni all'ANSA. "Di fatto questa è una cocente sconfitta mascherata malamente da vittoria", ha aggiunto l' associate Research Fellow presso il "Middle East and North Africa Centre" dell'Istituto per gli Studi di Politica Internazionale. "Haftar ne esce indebolito in termini di leadership e appoggi, favorendo di fatto un rientro sulla scena dell'Egitto. Il Cairo, pur sostenendo il generale libico, aveva ufficiosamente lamentato diverse inadeguatezze sul fronte militare e politico", ha sostenuto ancora Dentice. "Questa soluzione, infatti, sembra assomigliare a quanto auspicato dall'Egitto: se non un controllo dell'intera Libia, quanto meno di quella parte realmente utile nell'interesse strategico cairota (ossia energia e sicurezza dei confini)", ha concluso l'analista. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo