Siria: 50 anni fa prendeva il potere la famiglia Assad

Dal fondatore dell'attuale regime Hafez al figlio Bashar

16 novembre, 13:03

(ANSAmed) - BEIRUT, 16 NOV - La Siria ricorda oggi il 50/o anniversario dell'avvento al potere nel Paese della famiglia Assad con un golpe incruento ufficialmente noto con l'espressione 'movimento correttivo', in riferimento alla necessità di "correggere" i presunti errori commessi dai governi precedenti.

Il 16 novembre del 1970 l'allora generale dell'aviazione Hafez al Assad, morto nel giugno 2000 e padre dell'attuale presidente Bashar al Assad, compiva un colpo di stato, rovesciando il precedente potere, venutosi a creare dall'avvento nel 1963 del partito arabo-socialista Baath.

Gli Assad, originari di una località nel nord-ovest del paese dominata dalla comunità alawita (una delle branche dell'Islam sciita), hanno nel corso dei decenni creato un sistema di potere politico ed economico autoritario non solo basato su un capillare apparato di controllo e repressione ma anche su una sapiente strategia di cooptazione delle élite locali e nazionali. Membri di un influente clan alawita, gli Assad hanno coinvolto ai vari livelli della piramide del regime una serie di personaggi, militari e civili, provenienti da altre diverse comunità confessionali ed etniche. Il defunto Hafez al Assad, fondatore dell'attuale regime, è passato alla storia per il suo pragmatismo nella gestione degli affari interni ed esteri: alleato strategico della Russia e dell'Iran, Assad ha stretto accordi con gli Stati Uniti e ha negoziato a lungo, senza mai giungere a risultati concreti, accordi di pace con Israele. Il contestato figlio Bashar al Assad, fortemente sostenuto da Mosca e da Teheran, da vent'anni guida un Paese che da dieci anni è travolto da una guerra intestina presto trasformatasi in una guerra regionale con ripercussioni su scala globale. (ANSAmed). (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo