Grecia: morto l'ammiraglio che si ribello' ai colonnelli

Nikos Pappas nel 1973 riparo' con la propria nave a Fiumicino

05 aprile, 14:10

(ANSAmed) - ATENE, 5 APR - E' morto oggi ad Atene all'eta' di 83 anni l'ammiraglio Nikolaos (Nikos) Pappas, uno dei simboli della lotta del popolo greco contro la dittatura dei colonnelli che presero il potere il 21 aprile 1967. Nel 1973, al comando del cacciatorpediniere Velos e mentre stava svolgendo esercitazioni militari nell'ambito delle forze Nato nel Mediterraneo, Pappas ordino' alla sua unita' di abbandonare le manovre e di dirigersi verso il porto italiano di Fiumicino dove attracco' il 25 maggio. Giunto in Italia Pappas chiese alle autorita' asilo politico insieme con sei ufficiali e 24 sottufficiali della sua nave. Dopo la caduta della giunta dei colonnelli, nel 1974, ed il ritorno della democrazia in Grecia, Pappas venne nominato a capo della Marina Militare dal 1982 al 1986 e successivamente ando' a ricoprire l'incarico di ministro della Marina Mercantile dal 1989 al 1990. Da diversi anni Pappas era molto malato ed era ricoverato nell'Ospedale Militare di Atene. Oggi la nave Velos e' conservata al Museo Nautico del Pireo. (ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo