Archeologi italiani scoprono in Turchia statua Cerbero

24 ottobre, 10:26

(ANSAmed) - ANKARA, 24 OTT - Un team di archeologi italiani ha scoperto una statua di Cerbero, il cane a tre teste che nella mitologia greca era a guardia dell'Ade, nella 'Porta dell'Inferno' di Hierapolis, in Turchia, ha detto all'Ansa il capo della missione Francesco D'Adria, dell'Universita' del Salento.

Il ritrovamento della statua in marmo di Cerbero, alta 1,5 metri, conferma che la grotta scoperta l'anno scorso dalla missione D'Adria nell'antica citta' sacra della Frigia e' effettivamente la Porta d'accesso agli Inferi descritta da Cicerone e dal grande geografo greco Strabone. D'Adria ha definito la scoperta della statua un ''unicum'', di grande importanza storica e archeologica. Durante un convegno sulle ricerche archeologiche italiane in Turchia a Istanbul in marzo, organizzato dall'Istituto italiano di Cultura e dall' ambasciatore ad Ankara Giampaolo Scarante, D'Adria aveva rivelato di avere scoperto l'ingresso della grotta che secondo la mitologia greca dava accesso agli Inferi grazie ai corpi senza vita di alcuni uccellini, uccisi dai fumi tossici che continuano ad uscire dalla grotta.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo