Siria: allarme Unicef per inverno, 5,5 mln bimbi vulnerabili

Serve intervento umanitario 'senza precedenti'

03 dicembre, 15:40

Bambini siriani in un campo rifugiati in Turchia Bambini siriani in un campo rifugiati in Turchia

(ANSAmed) - GINEVRA - E' praticamente quadruplicato dall'inverno scorso il numero di bambini che hanno bisogno di assistenza umanitaria in Siria: i bambini in situazione di vulnerabilità all'interno del Paese in guerra sono infatti 4,3 milioni contro gli 1,15 milioni del dicembre dell'anno scorso. Lo ha denunciato l'Unicef oggi a Ginevra.

A questi si sommano i bambini profughi nei paesi limitrofi, passati dai 230mila dell'anno scorso a 1,2 milioni. Il totale di bambini siriani che hanno bisogno di aiuti è quindi di 5,5 milioni e l'entità della risposta umanitaria necessaria in vista dell'incombente inverno "è senza precedenti", ha sottolineato la portavoce Marixie Mercado. "Milioni di bambini siriani sfollati hanno dovuto trovare sicurezza in quelle che sono, francamente, condizioni di vita inadeguate" e quando a queste si sommano il "gelo e la pioggia" dell'inverno, i bambini sotto i cinque anni risultano esposti al rischio di molte malattie, ha affermato in una nota Maria Calivis, direttrice regionale dell'Unicef in Medio Oriente e Nord Africa.

Da inizio ottobre, l'Unicef è al lavoro per attrezzare i bambini contro il freddo, nella misura del possibile. Sono tra l'altro distribuiti vestiti caldi, coperte, teli di plastica, tende invernali e combustibile per il riscaldamento.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo