Crisi:Spagna, spagnoli residenti all'estero superano i 2 mln

20 marzo, 13:59

(ANSAmed) - MADRID, 20 MAR - Spagnoli sempre più emigranti a causa della crisi: i residenti all'estero sono aumentati del 6,6% nel 2013 e superano i due milioni, secondo i dati al 1 gennaio 2014, diffusi oggi dall'Istituto nazionale di statistica Ine.

Nel 2013, 126.800 cittadini spagnoli hanno scelto di andare a vivere in altri paesi, fino a raggiungere la cifra complessiva di 2.058.048 persone. Il 34,2% degli spagnoli residenti all'estero sono nati in Spagna; il 59,6% nel proprio paese attuale di residenza, soprattutto immigrati di ritorno al proprio paese d'origine; e il 5,8% è originario di altri paesi. Secondo i dati Ine, due su tre dei nuovi iscritti al registro degli spagnoli residenti all'estero sono persone nate fuori dalla Spagna. Il 63,2% ha fissato la propria residenza in America, il 33,6% in paesi dell'Europa e il 3,1% nel resto del mondo. I paesi stranieri dove risiede il maggiore numero di spagnoli sono Argentina (404.111), Francia (215.183), Venezuela (188.585) e Germania (122.218).(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo