Isis: stampa, batte moneta e ripristina l'antico 'dinar'

Pezzi in oro e argento del primo Islam per territori 'califfato'

12 novembre, 18:03

(ANSAmed) - ROMA, 12 NOV - L'Isis ha deciso di coniare una valuta del califfato con l'obiettivo di ripristinare le monete islamiche, coniate in oro e argento puro, che erano in circolazione nel periodo dello splendore del primo Islam. Lo riporta il Daily Mail, spiegando che lo Stato Islamico punta a mettere in circolazione la nuova moneta nelle prossime settimane in tutte le zone controllate dal califfato. L'obiettivo è ripristinare il Dinar originale, una vecchia valuta del primo islam coniata in passato in oro e argento e attualmente usato in molti paesi ma fatto di materiali diversi.

Il dinaro originale, spiega il Daily Mail, è entrato in circolazione nel 634 dc. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo