Siria conferma, attacco Israele su scalo militare Damasco

'Sparati missili terra-aria. Aleppo, lealisti controllano città vecchia

07 dicembre, 14:32

Una carrarmato israeliano in manovra sulla alture del Golan Una carrarmato israeliano in manovra sulla alture del Golan

BEIRUT - Il governo siriano conferma che l'esercito israeliano ha attaccato stanotte l'aeroporto militare di Damasco nel quartiere di Mezze.

In un comunicato citato dall'agenzia ufficiale Sana, si afferma che il nemico ha sparato missili terra-terra dalle "terre occupate", presumibilmente dalle Alture del Golan controllate da Israele e distanti circa 60 km dalla capitale Damasco.

La Sana ha confermato anche che l'attacco ha causato l'incendio di alcune strutture dello scalo militare ma senza causare vittime.

In precedenza media arabi, citati da quelli israeliani, hanno riferito dell' attacco. Secondo la tv Al-Mayadeen vicina all'Iran - ripresa da Haaretz - i velivoli hanno colpito l'aeroporto militare di Mezzeh che si trova vicino al palazzo presidenziale di Bashar Assad.

La scorsa settimana la Siria aveva sostenuto che aerei israeliani avevano attaccato obiettivi ad est di Damasco.  In quell'attacco - mai ammesso da Israele - ad essere colpiti, secondo i media arabi, erano stati depositi di armi e un convoglio di rifornimenti diretto ai miliziani sciti libanesi di Hezbollah. Il tutto avvenuto a pochi giorni di distanza dal primo conflitto diretto tra Israele e Isis sulle Alture del Golan, con un'imboscata dello Stato Islamico ad una pattuglia dello stato ebraico in ricognizione e la risposta dell'aviazione che aveva centrato e ucciso 4 miliziani. 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo