Tunisia: scontri polizia-commercianti a confine con Libia

Chiesta riapertura valico Ben Guerdane, scambi vitali per città

11 gennaio, 18:56

(ANSAmed) - TUNISI, 11 GEN - Momenti di tensione e scontri oggi tra forze dell'ordine e commercianti tunisini a Ben Guerdane, ultima città prima del confine con la Libia La polizia ha fatto uso di gas lacrimogeni per disperdere i manifestanti, tra i quali disoccupati diplomati e laureati che rivendicano il rispetto delle promesse del governo in tema di nuovi posti di lavoro.

I commercianti della regione chiedono l'apertura permanente del valico di frontiera di Ras Jedir. Lo scambio di merci tra Tunisia e Libia infatti costituisce per la maggioranza degli abitanti della zona la principale fonte di reddito. (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati
Vai al sito: EY

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo