Grecia: nasce l'agenzia spaziale ellenica

Ministro Pappas, per coprire il nostro ritardo nel settore

31 gennaio, 12:49

(ANSAmed) - ROMA, 31 GEN - Il ministro greco per le telecomunicazioni e la politica digitale Nikos Pappas ha presentato un progetto di legge per la creazione di un'agenzia spaziale greca. L'agenzia, chiamata Centro nazionale per le applicazioni spaziali (Ekde l'acronimo in greco) punta "a coprire il grande ritardo del Paese in questo settore", ha detto il ministero in un comunicato citato da Kathimerini.

"Il lancio del satellite Hellas Sat quest'anno creerà importanti opportunità commerciali, che verranno sviluppate con una politica dello spazio secondo le linee europee", spiega la nota. Secondo il ministero, Ekde potrà affittare i ripetitori satellitari quando non vengano usati dallo Stato e agirà da intermediaria tra operatori greci e stranieri nei settori della ricerca scientifica, commerciale e militare. Ekde avrà anche il compito di sviluppare tecnologia spaziale al servizio del monitoraggio ambientale e per la prevenzione degli incendi e dell'abusivismo edilizio. Secondo Pappas, "la Grecia è uno dei pochi paesi europei che non ha un'organizzazione per usare i suoi diritti dal punto di vista scientifico e commerciale o le molte applicazioni e risorse disponibili attraverso l'Agenzia spaziale europea".

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo