Tunisia:accordo raggiunto con manifestanti sit-in El Kamour

Intesa permetterà ripresa flussi petroliferi e assunzioni

16 giugno, 15:34

(ANSAmed) - TUNISI, 16 GIU - Il governo tunisino, grazie anche alla mediazione del sindacato Unione Generale lavoratori tunisini, (Ugtt), è pervenuto ad un accordo con i manifestanti riuniti in un sit-in di protesta ad El Kamour, nei pressi di Tataouine, nell'ambito di un'agitazione che dura da mesi e che ha visto lo scorso 22 maggio la morte di un giovane protestatario colpito per errore da un'auto delle forze dell'ordine. L'intesa firmata oggi prevede misure eccezionali a favore dell'occupazione giovanile con l'assunzione di oltre 4000 persone (in tempi diversi secondo un calendario prefissato) in società petrolifere e ambientali locali e fondi destinati allo sviluppo regionale per 30 milioni di euro. I manifestanti in controparte si impegnano a smantellare il sit-in di El Kamour consentendo dunque la ripresa della produzione e dei flussi petroliferi e di gas dell'intera regione bloccati o rallentati da lungo tempo. (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo