Premi: i vincitori dei Mediterranean Journalist Awards

11 dicembre, 10:02

ROMA - Sono Annalisa Camilli con"Le bateau sans nom", pubblicato su XXI Internazionale (categoria carta stampata); Umberto Bacchi con "Organic yogurt wins migrants' freedom from exploitation in Italy", pubblicato dalla Thomson Reuters Foundation (categoria online e multimedia); Jaafar Abdul-Karim con ''Does the Arab World need a women's rights revolution?'', trasmesso da Deutch Welle (categoria radio e TV); Darrin Zammit Lupi con "Rescue on the Mediterranean", pubblicato da Reuters Wider Image (categoria fotografica) e Iason Athanasiadis (Special Alunni Award) per il suo impegno nel raccontare storie di dialogo interculturale, i vincitori della decima edizione dei Mediterranean Journalist Awards, premio giornalistico euro mediterraneo istituito nel 2006 dalla Fondazione Anna Lindh per il dialogo tra le culture.
A consegnare i riconoscimenti, nel corso di una cerimonia che si è tenuta nella sede del Parlamento europeo a Bruxelles, la principessa giordana, Rym Ali, che ha presieduto la Giuria internazionale così composta: Naglaa Emary, media expert; Gisele Khoury, presidente della Samir Kassir Foundation; Robert Parsons, senior editor a France 24; Paola Parri, vicesegretario generale della Copeam (Conferenza Permanente dell'Audiovisivo); Michael Thoss, Allianz of Civilization è Boyko Vassilev della Bulgarian National Television. 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo