Turchia: rilasciato giornalista e accademico Mehmet Altan

Sul caso alcuni giudici avevano disatteso Corte costituzionale

28 giugno, 12:48

Mehmet Altan ( Credit photo: FNSI ) Mehmet Altan ( Credit photo: FNSI )

ISTANBUL - È stato rilasciato dalla prigione di Silivri a Istanbul il giornalista e accademico turco Mehmet Altan, detenuto da quasi due anni e condannato in primo grado all'ergastolo per legami con la presunta rete golpista di Fethullah Gulen. La scarcerazione era stata ordinata ieri da un tribunale di Istanbul, in attesa del processo di appello, dopo che nei mesi scorsi la Corte costituzionale ne aveva già ordinato il rilascio, ma due diversi tribunali locali si erano rifiutati di dare seguito alla decisione, suscitando forti polemiche sulle garanzie dello stato di diritto in Turchia.
"Spero che sia un segnale di un ritorno a un vero diritto universale" in Turchia, ha commentato Altan, accolto all'uscita dalla prigione dalla moglie e dal noto giornalista Hasan Cemal.
"Ho perso due anni" in carcere, ha poi aggiunto. Mehmet Altan è stato condannato insieme al fratello Ahmet e a Nazli Ilicak, entrambi reporter veterani.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo