Paestum e Troia celebrano ventennale iscrizione a Unesco

Borsa Paestum a novembre lancia gemellaggio con Palmira

10 settembre, 09:30

(ANSAmed) - NAPOLI, 10 SET - I 20 anni dei siti Unesco di Paestum e Troia, le Grotte di Chauvet e Lascaux, il sito cambogiano di Angkor, il lancio dell'Associazione Internazionale 'Amici di Palmira' in occasione del gemellaggio Paestum-Palmira.

Sono tanti i temi al centro della XXI edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico che si svolgerà a Paestum dal 15 al 18 novembre 2018. La Borsa conferma la sua vocazione internazionale con le collaborazioni di Unesco e Unwto e i 120 espositori attesi di cui 25 Paesi esteri. La celebrazione del ventesimo anniversario dell'iscrizione nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'Umanità dell'Unesco dell'area archeologica di Paestum vedrà la presenza, tra gli altri, di Gabriella Battaini Dragoni, vice Segretario Generale del Consiglio d'Europa, ma ci sarà anche la celebrazione del ventennale di Troia, con la presenza di Rüstem Aslan, responsabile dell'area archeologica cche si trova in Turchia. Protagonisti, inoltre, saranno le Grotte di Chauvet e Lascaux a rappresentare il grande successo della Preistoria in Francia con le Conservatrici Marie Bardisa e Muriel Mauriac e il sito di Angkor con Azedine Beschaouch Segretario Scientifico dell'ICC-Angkor, il Comitato Internazionale di Coordinamento per la Salvaguardia e lo Sviluppo dell'area dell'antica capitale cambogiana.

Nell'ambito del dialogo interculturale, sarà presentata ufficialmente l'Associazione Internazionale 'Amici di Palmira'.

Paestum salderà così il suo legame con la città siriana attraverso un gemellaggio e l'International Archaeological Discovery Award 'Khaled al-Asaad', alla 4a edizione, premierà la scoperta archeologica dell'anno alla presenza di Omar archeologo e figlio di Khaled al-Asaad. I visitatori potranno apprezzare anche le tradizionali sezioni ArcheoVirtual, Mostra e Workshop internazionali dedicati alle tecnologie multimediali, ArcheoExperience, con laboratori e rievocazioni; ArcheoIncontri con conferenze stampa e presentazioni di progetti culturali e di sviluppo territoriale; ArcheoLavoro orientamento post diploma e post laurea con la presentazione dell'offerta formativa, a cura delle Università presenti nel Salone, e delle figure professionali; ArcheoStartUp in cui si presentano nuove imprese culturali e progetti innovativi nel turismo culturale e nella valorizzazione dei beni archeologici. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo