Giornata alimentazione: 821 mln soffrono fame, 672 mln obesi

Del Re, passi concreti per obiettivo 'fame zero' entro il 2030

12 ottobre, 18:20

Giornata mondiale dell'alimentazione: 821 mln soffrono la fame, 672 mln di obesi nel mondo Giornata mondiale dell'alimentazione: 821 mln soffrono la fame, 672 mln di obesi nel mondo

ROMA - Con un minuto di silenzio ''per ogni bambino che ancora muore di fame'' il vice ministro agli Affari Esteri, Emanuela Del Re ha aperto i lavori della Giornata mondiale dell'alimentazione in occasione della quale la Farnesina ospita una conferenza internazionale sugli obiettivi per lo sviluppo sostenibile. Una conferenza ''operativa'' ha auspicato Del Re perché ''per raggiungere l'obiettivo che ci siamo proposti 'fame zero' entro il 2030 è necessario fare passi concreti subito''. ''E' dunque necessario - ha aggiunto - restituire a queste giornate di confronto il valore che meritano, il valore dell'azione''.

I numeri parlano chiaro: la fame uccide di più dell'aids e della tubercolosi. Sono 821 milioni le persone che hanno sofferto la fame nel 2017, il 60% di loro sono donne. Circa il 70% delle popolazioni più povere vive in aree rurali e lavora in agricoltura. Il 45% delle morti infantili è dovuto alla denutrizione mentre 151 milioni di bambini al di sotto dei 5 anni soffrono di rachitismo. Di contro 1,9 miliardi di persone, oltre un quarto della popolazione mondiale sono in sovrappeso.

Gli obesi sono 672 milioni e 3,4 milioni di persone muoiono ogni anno per problemi legati all'obesità.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo