Gaza: crisi finanziaria, chiude Tv della Jihad

Giornalisti licenziati senza preavviso

13 febbraio, 13:27

(ANSAmed) - GAZA, 13 FEB - La televisione al-Quds, un'emittente della Jihad islamica, ha chiuso all'improvviso i propri studi a Gaza e in questi giorni ha licenziato parte dei giornalisti. Proseguono invece le sue trasmissioni radio e gli aggiornamenti nel sito web. Lo riferiscono fonti stampa a Gaza che attribuiscono questo sviluppo a un indebolimento dei finanziamenti stranieri alla Jihad islamica, una organizzazione di orientamento filo-iraniano. Proseguono invece a Gaza, sia pure in condizioni non facili, le trasmissioni di due altre emittenti locali: la Tv al-Aqsa legata a Hamas (i cui studi sono stati bombardati da Israele durante una escalation militare nel novembre scorso) e la Tv Falastin dell'Autorità nazionale palestinese. Quest'ultima ha subito alla fine di dicembre un attacco vandalistico nei propri studi che il governo dell'Anp ha attribuito a Hamas.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo