Gaza: lancio missile, Israele rafforza truppe a confine

Netanyahu rientra da Usa, attacco criminale, reagiremo con forza

25 marzo, 14:52

TEL AVIV - L'esercito israeliano ha fatto sapere di aver deciso l'invio di altre truppe al confine con Gaza: due battaglioni di terra e tank dopo il lancio di un missile,che ha colpito una casa in Israele ferendo 7 persone. E' stato richiamato anche un piccolo contingente di intelligence per Iron Dome, il sistema di difesa antimissili. "Il tiro - ha detto il portavoce - è stato compiuto da Hamas, da una delle rampe di lancio del gruppo. Consideriamo Hamas responsabile di tutto quello che succede a Gaza". La rampa - ha dettodi lancio, a 120 chilometri di distanza dall'impatto in Israele, si trova a Rafah, nel sud della Striscia.

Israele, il cui premier Benyamin Netanyahu ha deciso di accorciare la visita in Usa per rientrare in patria, intanto ha chiuso i valichi di frontiera di Erez (persone) e Kerem Shalom (merci) fino a nuovo ordine. Lo ha deciso il Coordinatore delle attività di governo nei Territori, generale Kamil Abu Rukun. Al tempo stesso è stata ridotta l'area della zona di pesca a largo di Gaza.

"Un attacco criminale contro Israele al quale reagiremo con tutta la forza", ha affermati Netanyahu. "Vista la situazione di sicurezza - ha aggiunto - ho deciso di accorciare la visita negli Usa. Tra poche ore vedrò Trump e subito dopo tornerò immediatamente in Israele per seguire la situazione da vicino".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo