Croazia: stampa, italiano morto per avvelenamento da cibo

Quattro suoi familiari in condizioni gravi a Spalato

13 agosto, 15:57

(ANSAmed) - ZAGABRIA, 13 AGO - Un turista italiano è morto stamane sulla costa adriatica croata e quattro membri della sua famiglia, di cui due bambini, sono in condizioni gravi a causa di quella che sembra un avvelenamento da cibo, forse dopo una cena a base di frutti di mare. Ne dà notizia la stampa croata che per ora dispone solamente di alcune informazioni ufficiose e incomplete.

Stamane alle 10 da uno yacht noleggiato è stata lanciata una richiesta urgente di aiuto al porto di Hvar, sull'omonima isola dalmata, affermando che a bordo era morto un uomo di 57 anni.

Le altre quattro persone, suoi familiari, tra cui due minorenni, erano in condizioni di salute gravi, con forti diarree, nausea e vomito perdita di coscienza. I due bambini sono stati subito trasferiti in elicottero al centro ospedaliero di Spalato, circa 50km distante dall'isola. Poco dopo al reparto per le malattie infettive sono state ricoverate anche la due persone adulte.

Secondo la stampa croata si tratterebbe di una famiglia italiana in vacanza in Croazia, ma per ora non sono stati resi noti altri dettagli sulla loro identità. Sembra che la famiglia ieri sera abbia consumato una cena a base di cozze e altri molluschi in un noto ristorante di Hvar, e durante la notte hanno iniziato a lamentare malori gastrointestinali.

La magistratura ha aperto un'inchiesta e sono in corso indagini. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo