Migranti: inquirenti, quattro i minori dispersi, 2 bimbi

Indagini su possibili complici scafisti in Tunisia e Libia

08 ottobre, 13:39

(ANSAmed) - LAMPEDUSA (AGRIGENTO), 8 OTT - Sarebbero 4 i minori dispersi nel naufragio avvenuto nella notte tra domenica e lunedì a Lampedusa e non 8 come era emerso in un primo momento. È quanto avrebbero accertato gli inquirenti dopo aver ascoltato diversi sopravvissuti della strage, sottolineando che all'appello mancherebbero il piccolo di 8 mesi che viaggiava con la mamma, un altro bimbo di 2 anni e due ragazze adolescenti. Secondo il racconto di chi era a bordo, dalla Tunisia sarebbero partiti in 52: 38 subsahariani provenienti da Costa d'Avorio, Guinea e Camerun, saliti sul barcone in Libia, e 14 tunisini, che invece si sono imbarcati a Sfax. All'appello mancherebbero dunque 17 migranti e tra loro, secondo quanto avrebbero accertato gli inquirenti, ci sarebbe anche lo scafista. Il procuratore aggiunto di Agrigento Salvatore Vella e gli uomini della squadra mobile stanno continuando a sentire i sopravvissuti per ricostruire ulteriormente la dinamica del naufragio e, soprattutto, di individuare in Tunisia e Libia gli eventuali complici di chi ha organizzato la traversata. Agli atti dell'indagine ci sono anche le immagini girate dai migranti a bordo del barcone prima che avvenisse la tragedia: foto e video dai quali emergerebbe che al momento della partenza le condizioni del mare erano buone.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo