Siria: i curdi annunciano la mobilitazione generale

'Contro le minacce di invasione della Turchia al confine'

09 ottobre, 12:58

(ANSAmed) - BEIRUT, 9 OTT - Le autorità curdo-siriane annunciano una mobilitazione e allerta generali in tutto il nord-est siriano per difendersi dalle "minacce dell'esercito turco e dei suoi mercenari di attaccare la regione frontaliera siriana nord-orientale". Lo riferisce un comunicato dell'amministrazione autonoma della Siria nord-orientale diffuso dai media. Nel comunicato si invitano "tutte le componenti del nostro popolo a dirigersi verso la zona frontiera con la Turchia per compiere il loro dovere morale di resistenza in questo momento storico e delicato".

Nel comunicato ufficiale delle autorità curdo-siriane si legge: "Invitiamo anche tutti gli appartenenti del nostro popolo del Kurdistan (fuori dalla Siria) e in ogni angolo del mondo a sollevarsi per la loro terra e la loro gente, perché si organizzino proteste e sit-in dovunque essi si trovino, specialmente nei paesi della diaspora". Il comunicato prosegue: "Riteniamo responsabili moralmente di ogni catastrofe umanitaria che possa colpire il nostro popolo nel nord-est siriano l'Onu e tutte le sue istituzioni, gli Stati Uniti, l'Unione Europea, la Russia e tutti gli Stati e le istituzioni che hanno potere di decisioni nell'influenzare la questione siriana". (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo