Albania: sisma, missione italiana per valutare patrimoni

Sottosegretario Orrico a Tirana in conferenza su turismo

14 gennaio, 13:41

(ANSAmed) - TIRANA, 14 GEN - Una missione di esperti italiani si recherà in Albania per valutare i danni al patrimonio culturale, provocati dal forte terremoto dello scorso 26 novembre: lo ha annunciato il sottosegretario ai beni culturali Anna Laura Orrico, nel suo intervento ad una conferenza regionale organizzata dalle autorità albanesi a Tirana. La conferenza è volta a promuovere il turismo, in particolare a Durazzo, una delle aeree maggiormente colpite dal sisma e dove gli albergatori hanno ospitato migliaia di sfollati.

L'intervento della Task force italiana è stato disposto dal ministro dei Beni culturali Dario Franceschini. Alla missione, che inizierà domenica e durerà una settimana, fanno parte tre funzionari del ministero (un architetto, un restauratore ed un fotografo) e due militari del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale. "Un personale che ha maturato una considerevole esperienza nella messa in sicurezza del patrimonio culturale nell'Italia Centrale, capacità che ora saranno messe al servizio anche dell'Albania", ha detto Orrico, spiegando che "attenzione particolare sarà dedicata ai siti maggiormente colpiti nel raggio di 50 km dall'epicentro del terremoto".

Secondo Orrico si tratterebbe di "un passaggio di enorme importanza. Recuperare il patrimonio culturale significa restituire alle comunità ferite quei luoghi e quei simboli identitari in cui si riconoscono, le testimonianze più significative del loro passato, e permette di recuperare le radici storiche su cui ricostruire e far nascere nuova vita". A Tirana, Orrico ha poi avuto anche un incontro con il ministro della Cultura albanese Elva Margariti.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo