Migranti: secondo soccorso per Open Arms, salvati in 158

Ocean Viking e Alan Kurdi verso l'Italia con quasi 500 a bordo

28 gennaio, 15:31

(ANSAmed) - ROMA, 28 GEN - Secondo soccorso in meno di 12 ore per Open Arms: dopo le 56 salvate nella serata di ieri, gli uomini e le donne a bordo della nave della Ong spagnola hanno completato all'alba il salvataggio di altre 102 persone che erano a bordo di un gommone in difficoltà davanti alle coste libiche. "A bordo di Open Arms ora ci sono 158 naufraghi salvati da una probabile morte - ha scritto su Twitter la Ong - siamo l'unica nave umanitaria nell'area e quasi 500 persone si aspettano un porto sicuro". Il riferimento è ai migranti soccorsi nei giorni scorsi ed ora a bordo delle altre due navi umanitarie, la Ocean Viking e la Alan Kurdi: la prima, con oltre 400 persone a bordo, si trova poche miglia a sud della Calabria mentre la seconda è al largo di Siracusa. Entrambe sono fuori le acque territoriali italiane.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo