Siria: Ong, sale a 57 morti il bilancio del raid nell'est

A confine con l'Iraq, attribuito a Israele

13 gennaio, 17:17

(ANSAmed) - BEIRUT, 13 GEN - E' salito a 57 uccisi tra militari governativi siriani e miliziani filo-iraniani il bilancio dei raid attribuiti a Israele e compiuti nel sud-est della Siria al confine con l'Iraq.

Secondo il nuovo bilancio dell'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, 43 miliziani filo-iraniani, tra cui 16 iracheni sono stati uccisi. A questi si aggiungono 14 membri delle forze governative e milizie ausiliarie siriane. Si tratta, afferma l'Osservatorio, del più sanguinoso attacco aereo compiuto da Israele contro postazioni di forze filo-iraniane in Siria dall'inizio della guerra 10 anni fa. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo