Esce in Italia prima antologia narrativa ebraica moderna

Scritto da critico Gershon Shaked, libro colma lacuna culturale

31 marzo, 18:00

la copertina dell'antologia la copertina dell'antologia

(ANSAmed) - Roma - Esce per la prima volta in italiano una storia della letteratura ebraica moderna e contemporanea.

''Narrativa ebraica moderna, una letteratura nonostante tutto'' e' il titolo del libro scritto dal critico letterario Gershon Shaked e pubblicato dalla casa editrice ETS 'Edizioni Terra Santa' .

Sono ormai molti gli autori israeliani tradotti anche in Italia, da Grossman ad Amos Oz, a Yehoshua. Ma sinora mancava un'opera che li inserisse nel più ampio e articolato panorama della letteratura ebraica, con i suoi tremila anni di storia.

Il presente volume, sintesi di una monumentale opera in cinque tomi, colma una grande lacuna e permette di seguire più da vicino gli sviluppi più recenti (dalla fine del XIX secolo) della narrativa ebraica moderna e della grande sfida che ha rappresentato la rinascita della lingua ebraica.

Un'opera per appassionati e curiosi di letteratura.

Ma anche per chi vuol conoscere da un diverso punto di vista le vicende del popolo ebraico durante e dopo la seconda guerra mondiale.

Gershon Shaked (1929-2006), autore e critico letterario, è stato definito il "cartografo della letteratura ebraica" per la sua preziosa opera di recensione e analisi. Nato a Vienna, si trasferì in Palestina con la famiglia nel 1939 per fuggire alla persecuzione nazista, laureato in Letteratura ebraica, ne divenne docente prima all'Universita' di Gerusalemme, poi a Tel Aviv e infine all'ateneo Ben Gurion nel Negev. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo