Cultura: a Museo egizio di Roma i tesori di Tutankhamon

Accademia d'Egitto ospita riproduzione tomba faraone fanciullo

29 ottobre, 12:07

(ANSAmed) - ROMA, 29 OTT - Il trono dorato, il carro da parata, i sarcofagi, il ventaglio, gli archi e i bastoni cerimoniali, i gioielli, i sandali decorati con raffigurazioni di nemici immobilizzati, simbolicamente calpestati dal re durante la marcia, la maschera d'oro. E' solo una minima parte di quanto si stagliò davanti agli occhi increduli di Howard Carter, l'archeologo inglese che il 26 novembre del 1922 scoprì a Luxor, nella Valle dei Re, la tomba intatta del faraone fanciullo, Tutankhamon. Ma è già abbastanza per fare sognare e fare viaggiare anche solo con la mente chi, fino a oggi, non ha potuto vedere gli originali custoditi al Museo Egizio del Cairo, o più semplicemente, ha voglia di fare un tuffo nell'antico Egitto. Da oggi al Museo egizio di Roma - ospitato negli spazi espositivi dell'Accademia d'Egitto - sarà possibile ammirare la riproduzione della tomba di Tutankhamon, XI faraone della XVIII dinastia, che regnò dal 1333 al 1323 a.C.. "Una trentina in tutto i reperti esposti - copie autenticate dal ministero delle Antichità egiziane - e acquistate dall'Accademia d'Egitto di Roma", racconta fiera la prof.ssa Gihane Zaki, la prima donna a guidare il prestigioso istituto nato un'ottantina di anni fa. "Gli oggetti esposti - dice - rimarranno due anni in mostra". Un modo, spiega, "di rendere un servizio al pubblico italiano. Uno strumento di conoscenza, in grado di fare viaggiare le persone, senza farle spostare dalla loro città". I reperti legati alla vita del faraone morto a soli 19 anni in circostanze misteriose saranno visibili tutti i giorni dal lunedi' al venerdi' dalle 10.00 alle 17.00.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo