Cinema: lanciata a Tunisi l'Arab Film Platform

Per sostenere la produzione cinematografica nella regione

05 luglio, 12:13

TUNISI - Si chiama 'Arab Film Platform' ed è una piattaforma pensata per la promozione e lo sviluppo dell'industria cinematografica araba. L'iniziativa è stata lanciata durante una conferenza stampa, nell'ambito del Festival del cinema Mediterraneo di Manarat, dalla direttrice del National Film and Image Center (Cnci) Chiraz Laatiri e dalla coordinatrice della Commissione per gli studi cinematografici arabi (Afic) Samia Abidi precisando che la piattaforma mira a sostenere la produzione cinematografica nella regione araba e la coproduzione e la cooperazione tecnica tra Paesi arabi. "Il programma offre anche ai giovani cineasti e ai professionisti dell'arte nel mondo arabo un luogo ove fare rete e riflettere su un passaggio cruciale nel processo creativo di scrivere il loro film", ha detto Latiri.
L'Afic fornirà la piattaforma e offrirà a 7 gruppi selezionati l'opportunità di partecipare a una delle iniziative partner che riunisce residenze e laboratori di ricerca per sostenere progetti di film. L'Arab Film Platform coinvolge: The Dahshour residence (Egitto), "Al-Raoui" (Giordania), the Lebanese Cinema Foundation (Libano), Film Femmes Francophone Méditerranée (Libano), la résidence d'écriture de la ruche documentaire (Marocco), Dox Box (Arab world), the film laboratory (Palestina), and the southern writing workshop (Tunisia).
Lanciata nel 2018, l'Arab Film Institutes Commission (Afic) riunisce i centri cinematografici e di immagine nazionali di Algeria, Tunisia, Marocco, Giordania, Libano ed Egitto.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo