Marsiglia, a Villa Mediterranee replica grotte sommerse

Al porto vecchio la Grotta Cosquer con graffiti preistorici

26 giugno, 11:00

(ANSAmed) - NAPOLI, 26 GIU - E' partita mercoledì, con la consegna simbolica delle chiavi della Villa Mediterranee di Marsiglia da parte del presidente del consiglio regionale della Provenza-Costa Azzurra Renaud Muselier, il progetto di creazione della replica emersa della Grotta Cosquer, una caverna preistorica sommersa che contiene splendidi graffiti. La grotta si trova a 37 metri di profondità nel Mediterraneo a pochi chilometri dalla costa di Marsiglia e venne scoperta nel 1991 da un sub, Henry Cosquer: al suo interno ci sono degli graffiti preistorici che però possono essere visitati solo attraverso le immersioni che prevedono anche l'attraversamento di un impegnativo corridio subacqueo.

La Provenza ha deciso quindi creare una replica della grotta che sia visitabile da tutti e che sorgerà proprio nella Villa Mediterraneé, il centro per il dialogo nel Mediterraneo progettato e realizzato da Stefano Boeri nel 2013 in occasione dell'anno in cui Marsiglia fu capitale europea della cultura.

Il progetto prevede un investimento di dieci milioni di euro da parte della regione francese per la creazione della replica a cui i visitatori potranno accedere su piccole imbarcazioni per una visita ai graffiti che saranno riflessi sull'acqua: la grotta ospita infatti oltre 500 rappresentazioni realizzate sulle pareti dagli abitanti in epoca preistorica dell'area che è poi stata sommersa dalle acque. L'apertura della replica emersa della grotta è prevista per il 2022. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo