Cinema, teatro, arte, ripartono iniziative Cervantes Roma

Film, incontri e mostre dal vivo e online fino a fine 2020

07 ottobre, 18:15

Il regista spagnolo Fernando Trueba Il regista spagnolo Fernando Trueba

ROMA - Cinema, letteratura, arte, poesia, attività per bambini e ragazzi, oltre a diversi corsi di lingua, conferenze e incontri animeranno da qui alla fine del 2020 l'Instituto Cervantes di Roma sia in presenza che online, così da raggiungere un numero sempre più ampio di utenti. In primo piano cinema e arti visive a partire dal Canale Vimeo dell'Instituto (https://vimeo.com/showcase/lgtbi-es) dove ci sarà la rassegna cinematografica LGTBI+ Online con otto cortometraggi, documentari e fiction, spagnoli e colombiani oltre a una coproduzione Messico-Stati Uniti che coinvolge 23 centri nel mondo, da Tokyo a Beirut, da San Paolo a Londra e Nuova Delhi.

Nell'ambito della XV edizione della Festa del Cinema di Roma, in programma il 15 e il 25 ottobre, verranno presentati i film "El olvido que seremos" di Fernando Trueba e "Hasta el cielo" di Daniel Calparsoro con la presenza alle proiezioni dei due registi. In teatro i 17 e 18 ottobre al Mattatoio-Teatro 1, nell'ambito della 35ma edizione del Roma Europa Festival, si presenta "Tierras del sud" di Txalo Toloza-Fernández e Laida Azkona Goñi, seconda parte di una trilogia teatrale volta ad indagare le atrocità commesse sui popoli originari dell'America Latina dalle grandi potenze economiche straniere. Il 26 ottobre nell'ambito della rassegna Sala Europa si proietta la pellicola di Luis Buñuel (1970), "Tristana", il 16 novembre "Diamantes negros" di Miguel Alcantud e il 14 dicembre, "La mano invisible" di David Macián.

Dal 4 al 13 novembre l'Instituto Cervantes parteciperà alla XXVI edizione del MedFilm festival, dedicato alla promozione e diffusione del cinema mediterraneo, mediorientale ed europeo.

Dal 10 al 15 novembre al Teatro Petrolini andrà in scena "Todo sobre mi madre", adattamento teatrale di Francesco Proietti basato sul film di Pedro Almodóvar, a cura della compagnia No disparen al actor. Dal 26 al 29 novembre torna "Scoprir", mostra del cinema iberoamericano, in programma alla Sala Birri della Casa Argentina con 10 film in lingua originale con sottotitoli in italiano. Oltre a Roma la rassegna coinvolgerà anche le sedi di Napoli e Palermo.

Torna anche il ciclo letterario dedicato al romanzo giallo e al noir con la IV edizione di Nero/Giallo, previsto per l'11 e 12 novembre, che coinvolgerà tutti e 4 i centri italiani (Roma, Milano, Napoli e Palermo), oltre a quelli di New York e Rio de Janeiro in modalità virtuale. Ci saranno vari incontri con autori di lingua spagnola, italiana, portoghese e inglese, un club di Lettura virtuale con lo scrittore cubano Leonardo Padura e l'omaggio a Benito Pérez Galdós. Fino al 30 dicembre, inoltre, sarà possibile visitare nella Sala Dalí a Roma la mostra "L'universo di Ignacio Goitia" che porta per la prima volta in Italia oltre 30 anni di opere del pittore originario di Bilbao.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo