Cinema: tunisino 'The man who sold his skin' agli Oscar

Film di Kaouther Ben Hania ha vinto premio Edipo Re a Venezia

10 febbraio, 10:56

(ANSA) - TUNISI, 10 FEB - "The man who sold his skin" della nota regista tunisina, Kaouther Ben Hania, è stato selezionato per rappresentare la Tunisia alla 93esima edizione degli Oscar, nella categoria miglior film in lingua straniera.

La cerimonia si svolgerà il 25 aprile 2021 al Dolby Theatre di Los Angeles, con la possibilità di un cambio di data in funzione dell'evoluzione della situazione epidemiologica legata al Covid-19.

"L'uomo che ha venduto la sua pelle" ha già vinto diversi premi, tra cui il premio per il miglior lungometraggio arabo al festival di El Gouna in Egitto lo scorso ottobre e il premio per l'inclusione Edipo Re al'ultimo Festival del Cinema di Venezia.

Il film racconta la storia di Sam Ali, un giovane siriano, sensibile e impulsivo, rifugiatosi in Libano per sfuggire alla guerra in Siria. Senza uno status legale, non può ottenere un visto per viaggiare in Europa, dove vive la sua amata Abeer. Per poter arrivare in Europa e vivere con l'amore della sua vita, accetta allora di farsi tatuare la schiena da un celebre artista. Trasformando il proprio corpo in una prestigiosa opera d'arte, Sam finisce per rendersi conto che la sua decisione potrebbe non significare la libertà. Tra gli interpreti anche Monica Bellucci. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo