Crisi: Spagna, missione ispettori Ue dopo salvataggio banche

24 marzo, 12:01

(ANSAmed) - MADRID, 24 MAR - Per la prima volta dopo la fine del salvataggio bancario, gli ispettori della Commissione Europea e della Banca centrale europea sono tornati oggi a Madrid, per valutare lo stato del settore finanziario e la situazione economica e di bilancio. Alla missione, informano fonti comunitarie citate dai media, partecipa come osservatore anche il meccanismo europeo di stabilità (Mede), erogatore del prestito di 41,3 miliardi di euro alle banche.

La visita degli ispettori "sarà centrata principalmente su questioni relative al settore finanziario, ma saranno affrontate anche questioni più ampie relative all'evoluzione di bilancio e economica della Spagna", ha spiegato il portavoce per gli Affari economici, Simon O'Connor.

Durante la missione, che durerà tutta la settimana, gli ispettori si riuniranno con i responsabili della Banca di Spagna, del fondo di ristrutturazione bancaria (Frob), delle principali banche ristrutturate e del ministero dell'Economia.

Per il 31 marzo è prevista la pubblicazione dell'ammontare finale del deficit pubblico spagnolo nel 2013 che, secondo le previsioni di Bruxelles, si attesta al 6,7% del Pil, due decimi al di sopra del 6,5% previsto per l'anno. Al termine della missione, l'esecutivo comunitario e la Bce pubblicheranno una dichiarazione con le conclusioni.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo