Rabat e a Mosca firmano 11 accordi di collaborazione

Medvedev pronto a fornire gas ed energia nucleare

12 ottobre, 12:52

(ANSAmed) - RABAT, 12 OTT - Undici accordi di collaborazione siglati tra Russia e Marocco. Le relazioni tra Rabat e Mosca diventano più forti e si concentrano su temi strategici quali agricoltura e scambi commerciali, accordi doganali, scambi culturali oltre che militari e diplomatici. E, soprattutto, energia. L'arrivo a Rabat del premier russo Dimitrj Medvedev, per una breve visita, è l'occasione per dare corso alla firma di una serie di intese avviate tra i due paesi nel 2016, quando il re Mohammed VI si recò in visita ufficiale a Mosca. È toccato al capo del governo Saad Eddine El Othmani tirare le fila del lungo lavoro diplomatico che entra anche nel merito delle energie rinnovabili, e dell'uso pacifico di energia nucleare. Il volume d'affari tra i due paesi è cresciuto negli ultimi fino a sfiorare i 2,5 miliardi di dollari nel 2016 a fronte dei quasi 200milioni di dollari del 2001. Tra i fornitori di materie prime del Marocco, la Russia è al nono posto, e tra i clienti occupa il 22mo. Adesso con questi accordi si impegna a garantire anche le forniture di gas naturale liquefatto (Gnl) e l'energia nucleare di cui il Marocco ha bisogno. (Ansa)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo