In Serbia celebrati primi 5 anni attività di Confindustria

Assemblea generale Belgrado. 'Determinante in sviluppo rapporti'

06 dicembre, 13:55

(ANSAmed) - BELGRADO, 6 DIC - Confindustria Serbia ha celebrato i suoi primi cinque anni di attività con l'Assemblea generale annuale dei soci tenuta ieri sera a Belgrado e alla quale, insieme al presidente, Erich Cossutta, sono intervenuti la vicepresidente di Confindustria con delega all'internazionalizzazione, Licia Mattioli, e l'ambasciatore d'Italia in Serbia, Giuseppe Manzo.

Nel fare un consuntivo di questo primo periodo di attività in Serbia, il presidente Cossutta ha sottolineato il ruolo determinante di Confindustria nel rafforzamento e nello sviluppo dei rapporti bilaterali e della collaborazione economica tra Italia e Serbia. L'Italia, ha osservato, è uno dei principali partner commerciali della Serbia sia in termini di export che di import, con un interscambio che nel 2016 è ammontato a 3,7 miliardi di euro, un valore che si prevede raggiungerà i 4 miliardi di euro alla fine di quest'anno. L'export italiano in Serbia, è stato rilevato, è cresciuto del 7,7% nei primi sette mesi di quest'anno.

In Serbia operano oltre 600 imprese italiane che danno lavoro a più di 20 mila persone, metà circa delle quali nella sola regione settentrionale della Voivodina. In Serbia, ha aggiunto il presidente, Confindustria è molto attenta al coinvolgimento nelle attività imprenditoriali dei giovani, che sono il futuro di ogni Paese.

Cossutta ha al tempo stesso elogiato gli sforzi della dirigenza serba per il mantenimento della pace e della stabilità nella regione balcanica, sottolineando come non vi siano investimenti senza stabilità e sicurezza. Per l'ambasciatore Manzo, Confindustria Serbia è parte essenziale del sistema che promuove l'Italia in Serbia, unitamente ad altri importanti componenti quali l'ICE, la Camera di commercio italo-serba e l'Istituto italiano di cultura.

"E' una lavoro di squadra, una squadra che in Serbia continua a registrare successi", ha osservato Manzo secondo il quale "negli ultimi 15 anni i nostri investitori si sono confermati i primi in Serbia e gli scambi commerciali continuano a crescere" Ma quello che è più significativo, ha aggiunto l'ambasciatore, è che "questi successi si accompagnano a un quadro complessivo di crescita per le economie di Italia e Serbia. Quella crescita che molte imprese italiane come voi trovano nelle opportunità di investimento che la Serbia offre.

Sono opportunità di crescita per voi e per l'economia di questo Paese. E sono opportunità che si rafforzano con l'avanzamento del percorso europeo di Belgrado, un percorso che l'Italia appoggia con convinzione".

Nel corso della serata, in occasione dei primi cinque anni di attività di Confindustria Serbia, sono stati assegnati premi e riconoscimenti in quattro categorie a imprese e istituzioni locali distintesi per attività di particolare successo.

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo