Turchia: vietato uso valuta estera per acquisti e affitti

Decreto per rafforzare lira, vecchi contratti saranno convertiti

13 settembre, 11:58

(ANSAmed) - ISTANBUL, 13 SET - I contratti di acquisto, vendita e locazione di beni mobili e immobili in Turchia dovranno da oggi essere stipulati esclusivamente in lire turche.

Lo stabilisce un decreto pubblicato nella notte sulla Gazzetta ufficiale a firma del presidente Recep Tayyip Erdogan, con l'obiettivo di scoraggiare l'uso di valuta estera e rafforzare la divisa nazionale, che quest'anno ha perso circa il 40% del suo valore rispetto al dollaro. In base alle nuove norme, inoltre, i contratti già in essere in valuta straniera dovranno essere convertiti in lire entro 30 giorni. La decisione riguarda anche il leasing di veicoli. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo