Cooperazione italiana a sostegno tecnopoli Tunisia

"Sostegno prioritario Italia a stabilità e prosperità Tunisia"

24 gennaio, 18:54

(ANSAmed) - TUNISI, 24 GEN - "Investire nell'innovazione collaborativa" è il messaggio lanciato oggi dal primo Forum dei tecnopoli tunisini, organizzato a Tunisi dal ministero dell'Industria e delle Pmi, in collaborazione con il ministero dell'Istruzione superiore e della Ricerca scientifica e l'Associazione tunisina dei Tecnopark, e aperto dal primo ministro tunisino, Youssef Chahed.

Il Forum, rende noto un comunicato dell'ambasciata d'Italia a Tunisi - Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo, fa parte del progetto "Sostegno ai Tecnopoli tunisini" finanziato dalla Cooperazione Italiana nell'ambito di un più ampio programma di sostegno al settore privato attraverso un aiuto italiano in forma di dono del valore di 3 milioni di euro.

Un'iniziativa che mira a rafforzare e consolidare le competenze nello sviluppo economico e di marketing regionale di quattro Poli tunisini (Monastir, Gabes, Biserta e Sousse) che operano nei settori alimentare, meccatronica, chimica e tessuti.

L'obiettivo di questa stretta collaborazione è favorire la creazione di nuovi servizi commerciali locali per attrarre investimenti e promuovere il "sito Tunisia", utilizzando strategie innovative di marketing territoriale, nuovi piani di gestione sostenibile e costruendo nuove reti di collaborazione tra le due sponde del Mediterraneo.

"Questa partnership tunisina-italiana incoraggia lo sviluppo tecnologico del settore privato attraverso lo scambio di esperienze tra i nostri due Paesi. Si tratta di un'iniziativa che conferma il sostegno prioritario dell'Italia per la stabilità e la prosperità della Tunisia", ha dichiarato l'ambasciatore d'Italia in Tunisia, Lorenzo Fanara a margine del Forum.

Da parte sua, Davide Canavesio, General Manager di Environment Park (la società torinese responsabile delle attività del progetto), ha dichiarato: "Siamo onorati di essere i leader di questo programma. Il parco tecnologico è un punto d'incontro e di impatto sul territorio, non virtuale, ma reale e tangibile. La nostra esperienza ci ha dimostrato che l'Environment Park è un modello vincente e spero che aprirà la strada a nuove opportunità di business tra aziende di entrambi i Paesi". (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo