Via Seta: a Dubrovnik vertice Cina-Est Europa

Formato 16+1. Focus su infrastrutture e energia

12 aprile, 14:33

(ANSAmed) - ZAGABRIA, 12 APR - Sono iniziati stamane a Dubrovnik, sulla costa dalmata croata, il lavori del vertice tra Cina e i Paesi dell'Europa centrorientale e dei Balcani, il cosiddetto formato '16+1', dedicato alla cooperazione economica e lo sviluppo di progetti comuni, e parte dell'iniziativa strategica cinese 'Nuova via della seta'. Aprendo i lavori della sessione plenaria il primo ministro croato, Andrej Plenkovic, ha detto che il vertice avrà al centro lo sviluppo di progetti comuni, in particolare in campo infrastrutturale ed energetico. Nel pomeriggio sarà presentato un nuovo coordinamento dell'iniziativa dedicato alle piccole e medie imprese. Questo di oggi a Dubrovnik è l'ottavo vertice fra Cina e Paesi Ceec (Central and Eastern European Countries), 11 dei quali sono membri della Ue. Del formato '16+1' fanno parte Albania, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Romania, Serbia, Croazia, Montenegro, Macedonia del Nord, Polonia, Ungheria, Repubblica ceca, Slovacchia, Slovenia, Lituania, Lettonia, Estonia. Al vertice si è unito anche il premier greco Alexis Tsipras, mostrando l'intenzione che all'iniziativa aderisca formalmente anche il suo Paese. Sono presenti quattordici capi di governo e il primo ministro cinese Li Keqiang, alla guida di una numerosa delegazione composta da esponenti del governo. In tutto ai vari incontri partecipano anche circa mille imprenditori, dei quali quattrocento cinesi.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo