Tunisia: Bers, crescita in ripresa dopo elezioni fine anno

Le previsioni dell'istituto per la regione del Mediterraneo

09 maggio, 11:24

(ANSAmed) - TUNISI, 9 MAG - La crescita economica in Tunisia dovrebbe aumentare leggermente nel 2019 per raggiungere il 2,7%.

Lo ha affermato la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (Bers) nelle ultime previsioni economiche per la regione del Mediterraneo meridionale e orientale per gli anni 2019-2020, spiegando questo dato con i ritardi del Paese nordafricano nell'attuazione delle riforme strutturali, causati principalmente dall'instabilità politica del clima pre-elettorale, in vista delle votazioni per il parlamento e presidenziali dell'ultima parte dell'anno. La Bers infatti prevede il ripristino della fiducia degli investitori stranieri nell'attuazione delle riforme in Tunisia solo dopo il completamento delle operazioni elettorali nel 2020, che dovrebbe portare a un significativo miglioramento degli investimenti interni ed esteri e ad un aumento della crescita superiore al 4,0%. L'istituto ricorda ancora che la crescita economica è migliorata in Tunisia, toccando il 2,5% nel 2018, (la più rapida registrata nel 2012 dal 2012), che ha beneficiato della ripresa dell'agricoltura, grazie alle condizioni meteorologiche favorevoli e al contributo del settore turistico e bancario.

Il turismo, secondo la Bers, ha continuato a crescere nella maggior parte dei paesi della regione, mentre la competitività della Tunisia è aumentata a causa della svalutazione della valuta. Inoltre, sono state attuate riforme in Egitto, consentendo al paese di registrare tassi di crescita più elevati rispetto allo scorso decennio. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo